nova eroica prosecco hills
sassi di Zoe

Punto di partenza: Agriturismo Due Carpini (Casa Salis o Casa Due Carpini)
Tempo di percorrenza: due ore compreso il tempo per le foto

Tra Casa Salis e Casa Due Carpini, a metà circa sulla strada asfaltata, inizia un sentiero sterrato nominato strada Treziese che porta alla famosa Osteria senza oste. Si lascia la cantina Col Vetoraz Spumanti sulla destra e poco dopo sulla sinistra parte Strada Mont dove incontrerete l’Azienda Agricola Tanoré. Si prosegue in un panoramico percorso sulle colline tra i ripidi vigneti Cartizze, si scende poi verso valle per poi risalire verso San Pietro di Barbozza attraverso via Piander. Appena sotto la piazza vale la pena fare una piccola deviazione per vedere i Sassi di Zoe, composizioni realizzate con i sassi del fiume Piave da Angelo Favero, in arte Zoe. Si continua, poi, a salire per Strada Barbozza fino a trovare sulla destra la Strada Sant’Alberto che attraverso il bosco vi conduce all’omonima chiesetta dalla quale si può ammirare un panorama mozzafiato sulle colline Unesco del Cartizze. Davanti alla chiesa parte il sentiero che scende verso Santo Stefano (sentiero 1004) e tenendo la sinistra al bivio si arriva a Via Tridich (si passa davanti all’Osteria Dolce Vista). Da qui si ritorna all’Agriturismo Due Carpini prendendo Via della Chiesa, poi Via Grave e infine Via Menegazzi.

Cosa ne dite? Partiamo?